CLD Carmagnola: ufficiale la nuova partnership con l’AIDO Regione Piemonte

0
616

E’ con grande orgoglio che, la Cld Carmagnola calcio a 5, annuncia ufficialmente una “partnership” di prestigio. Dalla stagione 2015/2016, il club giallonero si lega all’Aido (l’associazione italiana per la donazione di organi, tessuti e cellule) e nello specifico, all’Aido Regione Piemonte.

 

 

“Il mondo del volontariato insieme a quello dello sport, un connubio da sempre vincente! Potrebbe essere proprio questo il motto che ha convinto l’Aido torinese e cuneese e di conseguenza quello regionale del Piemonte ad unire il proprio logo alla Cld Carmagnola, due importanti realtà del nostro territorio, pronte a confrontarsi sul campo ed a promuovere la difficile, ma fondamentale tematica della donazione degli organi, dei tessuti e delle cellule, dopo la morte. Un messaggio assoluto di solidarietà, di speranza e di vita verso i quasi 9.000 pazienti italiani tuttora in attesa di un trapianto.
1.400.000 cittadini hanno già operato la loro scelta, iscrivendosi all’Aido, di questi 100.000 sono piemontesi, di cui 46.000 residenti nella provincia di Torino ed oltre 16.000 in quella di Cuneo. L’Aido, fondata a Bergamo nel 1973, ha sede legale a Roma.
Costituita tra i cittadini italiani favorevoli alla donazione volontaria, post mortem, anonima e gratuita, a scopo di trapianto terapeutico.
L’Aido è apartitica, aconfessionale, interetnica, senza scopo di lucro, fondata sul lavoro volontario.

 

Per il raggiungimento delle proprie finalità associative l’Aido promuove campagne di sensibilizzazione ed informazione permanente dei cittadini, instaura rapporti e collaborazioni con Istituzioni ed Enti pubblici e privati ed Associazioni italiane ed internazionali, svolge attività di informazione nelle materie di propria competenza con particolare riferimento al mondo del lavoro, della scuola, delle forze armate, delle confessioni religiose e delle comunità sociali, promuove e partecipa ad attività di formazione, informazione e sensibilizzazione e di sostegno alla ricerca scientifica nel campo del prelievo e trapianto di organi, tessuti e cellule, promuove la conoscenza delle finalità associative e delle attività svolte attraverso la stampa associativa e materiale multimediale, provvede per quanto di competenza alle formalità necessarie per l’esecuzione della volontà degli iscritti e svolge attività di aggiornamento e di formazione per i propri dirigenti associativi.
Grazie di cuore agli amici della Cld Carmagnola calcio a 5 per l’opportunità offerta!”, sono le parole del presidente Aido Piemonte Valter Mione, del presidente Aido provinciale di Torino Claudia Contenti e del presidente Aido Provinciale di Cuneo Gianfranco Vergnano.
“Prima ancora di iniziare la stagione possiamo dire, usando termini calcistici, di aver già fatto un gol decisivo e tre punti fondamentali.
Questa volta non per scalare la classifica del nostro campionato nazionale di Serie A2 di calcio a 5, ma per scalare la classifica di promozione e sensibilizzazione a favore dell’ Aido e della donazione di organi, cellule e tessuti.

 

Nella stagione 2015/2016, la Prima squadra e le categorie giovanili scenderanno in campo con il logo Aido Piemonte sulle divise da gioco, per promuovere un’associazione di volontariato che, con la sua attività, può cambiare la vita di tantissime persone meno fortunate di noi e che hanno davvero bisogno di un aiuto concreto” è il pensiero del presidente della Cld Carmagnola, Dario Lamberti.
Per suggellare la “partnership” tra l’Aido Piemonte e la Cld Carmagnola, il giornalista, vignettista e autore satirico cuneese Danilo Paparelli, ha realizzato una vignetta esclusiva, molto simpatica e significativa.
Per informazioni sull’Aido Piemonte: www.aidotorino.it.
La società giallonera coglie l’occasione per ringraziare, pubblicamente, la disponibilità dei dirigenti Aido e del sig. Paparelli.

 

c.s.

 

In foto la vignetta a cura di Danilo Paparelli