Mirabilia invita a riflettere sul circo contemporaneo: videointervista a Jean-Michel Guy | Oggi seminari con esperti e tanti spettacoli

0
387

Mirabilia si conferma non soltanto un grande momento di spettacolo e di sperimentazione, ma anche un laboratorio e uno spazio di riflessione sul mondo del circo a 360 gradi. In 44 Sapori di Circo, incontro tenutosi all’interno del Caffè Roma, Jean-Michel Guy, docente a La Sorbonne di Parigi e ricercatore per il Ministro della Cultura francese, ha analizzato 44 video di 44 spettacoli di circo con la finalità di confrontare stili e modalità creative.

 

Tutti gli artisti del circo contemporaneo in Francia – ha spiegato il docente – lavorano sulla parte intima, che prima non faceva parte assolutamente degli spettacoli. Il resto si focalizza sull’aspetto sociale, di denuncia o di propaganda di determinate idee”.

Così, ragionando sulla funzione del Circo oggi, che è arte allo stato puro, si sono sottolineati anche gli aspetti salienti quali il ruolo dello spazio: “che sia lo Chapiteau o lo spazio aperto, è fondamentale in questo tipo di spettacoli”, e la tendenza francese, per quanto riguarda il circo contemporaneo, è quella di utilizzare solo nel 20 per cento degli spettacoli lo spazio canonico del tendone; inoltre si privilegiano gli spettacoli monodisciplinari, per una questione di costi e per una questione artistica.

 

D’altro canto il purismo verso cui si tende a volte porta a delle ricerche estreme di spettacoli, ad esempio le giocolerie in assenza di gravità, mentre la commistione dei generi porta sul palcoscenico anche effetti ottici o sonori, che invece di coadiuvare il numero ne diventano addirittura la ragione fondante.

 

La tendenza internazionale – ha spiegato il direttore artistico di Mirabilia Fabrizio Gavostoè quella verso cui dobbiamo andare anche in Italia; per questa ragione incontri come quelli di oggi sono fondamentali, perché ci aiutano a capire cosa succede attorno a noi. E nell’incontro di domani che mette in dialogo Italia e Francia coinvolgendo rappresentanti del MIBACT, Ministère Français de la Culture et de la Communication della Regione Paca e del Piemonte, dei circuiti teatrali e di operatori delle politiche a sostegno alla creazione e alla circuitazione degli artisti a livello europeo, vogliamo che si trovino degli accordi comuni per valorizzare al massimo le nuove tendenze e far sì che alcune regole italiane, limitative per le compagnie straniere, come quella delle prime che devono essere assolute, nazionali, regionali e poi basta, non influiscano sulla diffusione di questo genere di cultura nel nostro panorama”.

SV

 

{youtube}e07TjI-FpVs|600|400|{/youtube}

 

Il programma degli spettacoli di stasera:

Alle 19 con ingresso a 6 euro, NANDO & MAILA presentano nello spazio del Cortile della Diocesi il loro esilarante Sconcerto d’amore: e sembra proprio una storia vera quella che vede protagonisti un lui musicista eclettico lui e una lei attrice-acrobata eternamente in disaccordo sul palcoscenico come nella vita.

 

Alle 19.45 gli spettacoli proseguono sulle gradinate di Piazza Castello con Nanirossi e McFois per R4 Fuga per la libertà la storia rocambolesca di due agenti, nome in codice Chesterfield e Wellington, impegnati in una complicata missione: il trasferimento di un pericoloso criminale da un carcere a un altro.

Alle 20.30 con ingresso gratuito si ride allo Chapiteau montato al Parco Nenni con WANDA CIRCUS PARTIGIANI DEL SORRISO e lo spettacolo Principesse, la razione giornaliera consigliata di magia, dolcezza e allegria che prende le mosse da piccole acrobazie, nasi rossi, costumi bellissimi e una tenera storia di amicizia un po’ pazzerella.

 

21 con ingresso a 15 euro, al Teatro Tenda in Piazza Diaz con il Brickman Brando Bubble Boom di AGRUPACION SENOR SERRANO, storico gruppo spagnolo capace di realizzare un incredibile corto circuito fra prodotti tecnologici ultra-innovativi e moderni pezzi vintage: combinando teatro, danza e visual art creano un linguaggio molto originale, che esplora i meccanismi della percezione umana con performance live sovversive e interattive. (in collaborazione con la Fondazione Teatro Piemonte Europa verranno organizzare delle navette da Torino a Fossano prenotandosi al numero 011 5119409.)

 

Alle 22 con ingresso a 0,50 euro in Piazza XXVII Marzo 1861 la COMPAGNIE HYDRAGON prone lo spettacolo fra circo e clownerie, ricca di musica, La corde et on in cui grazia e la poeticità accostano i nostri sguardi alle nuvole. Una corda appesa, una sedia e una fisarmonica.

 

Alle 22.30 si torna nel cortile della Diocesi dove con ingresso a 10 euro NACHO FLORES presenta il suo rivoluzionario concetto di equilibrio in Tesseract, un lavoro frutto del sostegno alla creazione del progetto europeo Circus Next e realizzato in parte proprio durante una residenza d’artista a Mirabilia.

 

Alle 22.45 dalle gradinate di Piazza Castello con ingresso a 8 euro, si potrà assistere a Esquerdes della giovane compagnia spagnola nata fra Barcellona e Maiorca HOTEL LOCANDI, selezionato dal progetto Chémins Emergents e che hanno portato nei maggiori festival di Catalogna, Spagna e Francia. Scala acrobatica, musica e acrobazie aeree muovono tre corpi in un gioco di dare e avere, sospeso tra desiderio e voglia di fuggire.

 

Chiude il programma della giornata, alle 23.45 in Piazza Diaz, con ingresso a 15 euro lo spettacolo Fall Fallen Fell di LONELY CIRCUS. Ricercando un equilibrio e un dialogo fisico tra il performer d’avanguardia e l’artista elettro-acustico, Sébastien Le Guen e Jérôme in un universo che sfiora l’humor nero, in un clima di tensione crescente.