Volley B1/F: la LPM parte bene poi cede a Chieri

0
285

Era una partita difficile e si sapeva. Il Fenera Chieri, terzo in classifica e una delle squadre più forti del torneo (quarta nelle finali di Coppa Italia di serie B), è ormai da due anni la “bestia nera” del «Puma» e anche questa volta l’Lpm ha perso con le torinesi (3-1 il risultato finale).

S’è vista però una buona Lpm, almeno nei primi due set della partita: le monregalesi sono passate vantaggio dopo un’ottima prima frazione, vinta 25-23. La reazione delle padrone di case non s’è fatta però attendere e il Fenera ha pareggiato i conti dopo un set equilibrato conquistato 25-20. All’inizio della terza frazione l’Lpm è partita di nuovo bene e ha chiuso il primo parziale in vantaggio per 8-7, ma dopo il primo time-out tecnico, le torinesi si sono rifatte sotto prepotentemente concedendo alle avversarie solo più quattro punti (25-12 il parziale finale). Stessa musica anche nel quarto e decisivo set terminato 25-14.

 

Da segnalare l’ottima gara di Karola Dhimitriadhi (“top scorer” delle monregalesi con 18 punti) e la conferma del centrale Chiara Martina (dieci sigilli per lei).
E’ stata una partita a due volti come sottolinea, Paolo Borello direttore sportivo dell’Lpm: «Siamo stati protagonisti di un buon scatto iniziale, poi nel corso della partita ci siamo persi e abbiamo collezionato troppi falli ed errori. Vogliamo riscattarci sabato prossimo, quando giocheremo nel nostro Palaitis contro il Lodi».

 

Il tabellino della partita
Fenera Chieri ’76 3
Lpm pallavolo Mondovì 1
(23-25; 25-20; 25-12; 25-14)

 

FENERA CHIERI: Bersighelli 3; Moretto 3; Salvi 18, Soriani 6; Migliorin 21, Francesconi 11; Agostino (L); Torrese, Nasari 9, Curiazio 1, Fabiola, Marcone, Sandrone (L2).
LPM MONDOVI’: Ballauri 2; Masotti 8; Martina 10, Bruno 5; Dhimitriadhi 18, Maiolo 4; Rolando (L); Rinaldi 8, Raviolo 1, Vietti. All.: Venco.