Il consigliere comunale Tassone presenta una interrogazione sulle misure da adottare contro la corruzione | Nell’interrogazione a cui si chiede risposta nel prossimo consiglio comunale anche la richiesta sulle misure del piano trasparenza

0
373

Beppe Tassone, consigliere comunale a Cuneo, ha presentato una interrogazione per avere più risposte in merito al Piano prevenzione corruzione e piano per la trasparenza.

 

Nell’interrogazione, il consigliere precisa che “sempre più frequenti indagini giudiziarie (e le conseguenti notizie di stampa ed inchieste giornalistiche) indicano il crescere di preoccupanti fenomeni corruttivi che hanno quale riferimento le pubbliche amministrazioni” e altresì, considerando “anche alcuni comuni italiani sono stati oggetto di indagini che hanno fatto emergere fenomeni corruttivi e di violazione delle normative e della trasparenza“.

 

Ritenendo che questi fatti non contribuiscano a consolidare i rapporti tra cittadini ed Ente territoriale, e facndo presente che esiste la legge numero 190 del 2012 recante “disposizioni per la prevenzione e la repressione della corruzione e dell’illegalità nella pubblica amministrazione” prevede l’approvazione di un Piano di prevenzione della corruzione, con la sua interrogazione chiede che il Sindaco fornisca informazioni idonee a conoscere atti e procedimenti posti in essere nel comune di Cuneo relativamente al piano di prevenzione della corruzione ed a quello per la trasparenza.