Pasqua e Pasquetta a Bra, per un fine settimana slow | Tornano la Rassegna della Salsiccia di Bra, la Mostra dell’Artigianato e la Fiera Zootecnica

0
156

Tradizione, gusto e arte saranno il fil rouge del Passaggio a Bra in tempo di Primavera, un lungo fine settimana slow tra Langhe e Roero in occasione della Pasqua e della Pasquetta.

Tra conferme e novità, non potrà mancare il tributo alla Salsiccia di Bra, con  la 19° edizione della Rassegna dedicata, gli appuntamenti a tavola e la degustazione del celeberrimo panino Mac ‘d Bra, oltre alla tradizione ultracentenaria della Fiera Zootecnica e alla 15° mostra dell’Artigianato. E, ancora, mostra mercato delle eccellenze, fattoria degli animali e ludobus per i più piccini, visite guidate alla città, escursione tra gli orti e merende sinoire.

 

Non mancheranno gli appuntamenti con il gusto, uno dei grandi protagonisti del Passaggio a Bra in tempo di Primavera. Mentre la merenda sinoira è firmata dagli chef delle Tavole Accademiche dell’Università di Scienze Gastronomiche, (sabato 4 aprile alle 17.30, Agenzia di Pollenzo, ricco menù di nove assaggi, dalla giardiniera di primavera agli agnolotti dolci fritti, a 15 euro, bevande comprese, prenotazione entro 1 aprile), lo chef Antonio Petti porterà in scena il meglio dell’enogastronomia locale, con un pranzo di Pasqua che celebra la salsiccia di Bra in abbinamento ai prodotti della terra (domenica 5 aprile, ore 12.30, via Montegrappa 21, euro 25 bevande comprese, ridotto 15 euro) e un menù che esalta il gran bollito alla piemontese (lunedì 6 aprile, ore 12.30, via Montegrappa 25, euro 25 bevande comprese, ridotto 15 euro). La prenotazione per i due pranzi è obbligatoria e, per chi arriva in treno, è previsto uno sconto di 5 euro a persona, esibendo il biglietto ferroviario.

 

Durante la Pasqua e Pasquetta a Bra i Musei cittadini saranno aperti e visitabili con ingresso promozionale 2 per 1, dalle 10 alle 12.30 e dalle 15 alle 18. Da non perdere inoltre gli eventi artistici sotto la Zizzola, visitabili ad ingresso gratuito: a Palazzo Mathis in scena “1915 – 1945 Strisce di guerra e di Resistenza. Le grandi guerre del Novecento e la Resistenza nei giochi, nei giocattoli e nelle storie a fumetti”, con prosecuzione anche al museo del Giocattolo, e “Alle radici del futuro: personaggi, cultura e storia braidese” curata dal Liceo “Giolitti-Gandino” in occasione del 60° anno dall’acquisizione dell’autonomia dell’istituto braidese. A Pollenzo, presso il salone “Spazio Eventi” di via Regina Margherita 28, in mostra i disegni di Bruno Sacchetto, con l’esposizione “Pollenzo Primo Amore” (martedì-domenica, dalle 10alle 12, dalle 14 alle 18 e dalle 21 alle 23).

 

Info e prenotazioni [email protected] , www.turismoinbra.it