23ª edizione delle Giornate Fai di primavera | Sabato 21 e domenica 22 marzo

0
238

Chiese, archivi storici, aree archeologiche, giardini, palazzi, torri, mulini, parchi e cortili aspettano l’invasione pacifica che da più di vent’anni caratterizza le Giornate FAI di Primavera, grazie al lavoro di organizzazione che coinvolge oltre 7000 volontari in tutta Italia.


Quest’anno la più grande festa di piazza dedicata alla cultura e all’ambiente – che fino a oggi ha coinvolto più di sette milioni di persone – si svolge sabato 21 e domenica 22 marzo aprendo le porte di alcuni dei più bei luoghi d’Italia, visitabili con un piccolo contributo libero per sostenere la Fondazione e le sue iniziative e coinciderà con la campagna di raccolta fondi “Ricordati di salvare l’Italia”, promossa dalla RAI come “La settimana dei beni culturali con il FAI”: dal 16 al 22 marzo ogni trasmissione ospiterà le storie e gli appelli a donare anche attraverso l’SMS solidale al 45507.

 

In provincia, dopo il successo delle ultime edizioni che hanno portato migliaia di persone a Cherasco, Alba, Mondovì, e lo scorso anno a Pollenzo e Bene Vagienna, la delegazione di Cuneo vuole far scoprire meglio SAVIGLIANO, la città scelta dei Savoia nella seconda metà del 1500 come capitale del nuovo ducato sabaudo, soppiantata poi da Torino.

 

Inoltre aprirà le sue sale magnificamente affrescate il Castello della Manta, unico bene FAI della provincia di Cuneo, esempio concreto dell’opera di recupero e vaorizzazione del patrimonio artistico che, insieme alla sensibilizzazione della popolazione, la fondazione, da anni, sta svolgendo.

 

Info:

FAI – Fondo Ambiente Italiano – Delegazione di CUNEO
c/o “In Terre di Granda” – p. Europa, 9 – 12100 Cuneo – tel.0171.67575 – delegazionefai.cuneo@fondoambiente.it Punto FAI Saluzzo: Libreria Stella Maris – Punto FAI Alba: Museo Civico F. Eusebio
Delegazione FAI Cuneo @FAI_Piemonte