Carlevè ‘d Mondvì: domani si parte | A Mondovicino la prima uscita ufficiale della Corte del Moro

0
384

L’attesa è finita, le maschere del Carlevé ‘d Mondvì, il Carnevale di Mondovì, sono pronte per la nuova stagione di divertimento. Il conto alla rovescia è partito, la prima uscita ufficiale fissata per domenica 25 gennaio a Mondovicino.


E’ ormai una tradizione, infatti, che la Bèla Monregaleisa, il Moro e la sua Corte vengano ospitati nelle vie e nelle piazze della grande cittadella dello shopping, che sorge all’uscita di Mondovì dell’autostrada Torino-Savona. L’appuntamento, a partire dalle 16, presso la Galleria commerciale dello Shopping Center: una giornata ricca di suoni, colori e allegria, con animazione a cura dello staff della discoteca Cabiria. Alle 16,30 la presentazione della Corte del Moro e della Bèla Monregaleisa, alla presenza del presidente del Carnevale, Enrico Natta.
Sono molto soddisfatto del lavoro svolto – afferma – soprattutto per quanto riguarda l’affiatamento della Corte ed il rinnovamento del gruppo di menestrelli. Un altro punto che mi rende orgoglioso è la grande partecipazione delle scuole monregalesi alle varie iniziative del Carlevè”.

Le Scuole sono infatti coinvolte in varie attività. In quelle dell’Infanzia di Mondovì, i bambini sono impegnati nella realizzazione di un disegno a tecnica libera dal tema: “In vena di solidarietà”. Tutti gli elaborati saranno inquadrati ed esposti durante le serate di spettacolo “Un Sorriso per Giorgia” al Baretti. Successivamente verranno donati per l’esposizione agli ospedali di Mondovì e di Ceva e alla sezione locale della Croce Rossa. Nelle Scuole Primarie, invece, si lavora alacremente per affinare lo spettacolo garantito dalle serate dello “Zecchino Moro” (martedì 10 e mercoledì 11 febbraio), progetto sostenuto fin dalla sua prima edizione dalla Banca Alpi Marittime. Sempre gli alunni delle Primarie monregalesi sono stati invitati a partecipare, per le vie del centro storico di Breo, alla “Sfilata Colorata” (sabato 7 febbraio). I ragazzi delle scuole superiori, inoltre, sono coinvolti dalla Consulta Giovanile a partecipare al Gruppo mascherato che prenderà parte alle sfilate di domenica 8 e 15 febbraio.