A Beinette torna la “Cena al buio”

0
522

Venerdì 16 gennaio. Prenotazioni entro la giornata

Sabato 10 gennaio 2015 – 13.00

Un anno dopo la prima apprezzata iniziativa (quarantatré i partecipanti, serviti da cinque “amici-camerieri” non vedenti), l’AVIS di Beinette, del presidente Piero Marro, torna a proporre la “Cena al buio”, in collaborazione con l’Associazione “Unione ciechi ed ipovedenti” di Cuneo.

 

Immaginate di entrare in un ristorante completamente buio; non pensate neanche minimamente di trovare un paio di candele accese e neppure una vecchia lampada a petrolio appesa in un angolo.
 Il buio sarà assoluto e saranno “sequestrati” anche gli accendini, cellulari e quegli orologi da polso con quadrante a luminosità notturna. Sarete accompagnati al vostro tavolo, sfiorerete le vostre sedie su cui vi accomoderete, prenderete visione tattile del vostro piatto, dei bicchieri, della posateria, delle bottiglie. Camerieri anche qui rigorosamente ciechi, vi serviranno a tavola. Antipasti, primo, secondo, dolce e caffè. Beh, dovrete anche darvi un po’ da fare, cercando di usare le posate e forse anche un tantino le punte delle vostre dita, insomma, dovrete arrangiarvi anche nel versarvi da bere per sciogliere la lingua per poter chiacchierare con i vostri vicini. 
 

 

L’appuntamento è fissato per venerdì 16 gennaio, nella sala polivalente sopra la bocciofila, tra le 19,45 e le 20. La quota di 25 euro andrà anche alla “Unione ciechi”, coperte le spese. Le prenotazioni (i posti sono limitati) devono pervenire entro il 10, dalla Tabaccheria di Stefano Franchino (Via Generale Dalla Chiesa) e dal “Bar Jolly” della Bocciofila. Info al 320.0816708.