Trasporto pubblico: dal 1° dicembre tutto in una card

0
590

Oltre 600.000 piemontesi hanno già scelto il BIP

Domenica 30 novembre 2014 – 13.00

Dal 1° dicembre niente più carta per gli utenti Formula. Grazie alla BIP Card sarà infatti possibile caricare, su questa pratica tessera contactless, gli abbonamenti integrati settimanali – mensili – annuali per il Trasporto Pubblico Locale piemontese.

Il Biglietto Integrato Piemonte BIP permette di accedere a qualsiasi mezzo pubblico, appositamente attrezzato, in qualunque zona del territorio regionale: dal servizio ferroviario al trasporto su gomma urbano ed extraurbano, dal Bike e Car sharing al trasporto in metropolitana. Una tessera per più servizi. Per gli utenti tra i 15 e i 29 anni, c’è la Pyou Card che aggiunge ulteriori servizi e vantaggi come la possibilità di caricare anche l’abbonamento per il circuito Musei.

 

Con il passaggio degli abbonamenti Formula su BIP – commenta Francesco Balocco, Assessore regionale ai Trasporti – si completa un altro tassello del progetto che la Regione Piemonte ha fortemente voluto e finanziato per un importo complessivo di 27 milioni. Al fine di migliorare la programmazione del TPL, stiamo valutando di rendere obbligatorio, anche per gli abbonati, il check in / out per le tratte extraurbane ed il check in per tratta sui servizi urbani e ferroviari, affinché, in fase di programmazione ci sia una reale e precisa mappatura dei flussi di traffico sulle singole linee”.

 

Per ulteriori informazioni www.bip.piemonte.it