A Tenda riunione pubblica sulla Cuneo-Nizza

0
366

I comitati a difesa della storica linea si mobilitano

Mercoledì 12 novembre 2014 – 18.30

Dal 15 dicembre 2013, RFF (Réseau Ferré de France) impone un rallentamento a 40 km orari su tutta la parte francese della linea ferroviaria a causa del degrado e dell’usura dei binari in diversi punti. Questi rallentamenti penalizzano gravemente gli utenti e mettono in pericolo il mantenimento stesso della linea.

 

Durante la riunione tenutasi a Bologna quest’ultimo 30 ottobre, RFF ha annunciato che per la parte italiana i 29 milioni stanziati non saranno sufficienti ma ne occorreranno 80. Questo aggravio di costi preteso da RFF costituisce una grave minaccia sul futuro dei negoziati e, di conseguenza, su quello della linea.

 

I comitati franco-italiani a difesa della linea Cuneo-Nizza si mobilitano: sabato 15 novembre alle ore 10, a Tenda, si terrà una riunione sul raddoppio del Tenda presso la Sala del Cinema le Bégo. Sarà l’occasione per porre domande ai rappresentanti dello Stato in merito al futuro del treno e alla mancanza di concertazione e riflessione preventiva e responsabile sui 2 fondamentali assi delle valli franco-italiane.

Gli organizzatori invitano i cittadini a partecipare in massa e a mostrare un segno distintivo di protesta, vestendosi di nero o portando un bracciale nero.

 

Redazione