Volley B1/M: La Benassi Alba illude, soffre ma vince 3-2 con il Cagliari Volley

0
82

Lunedì 10 novembre 2014 – ore 9.37 – Sono grandi le emozioni vissute sul parquet del Palazzetto di Alba, dove la Benassi, chiamata a riscattare la sfortunata caduta di Bergamo contro un Cagliari Volley alla ricerca dei primi punti stagionali, prima illude, quindi fa tremare i suoi numerosi sostenitori, per poi farli esplodere di gioia al termine di un tiratissimo quinto set.

Pare una passeggiata facile facile sa seconda uscita casalinga per i ragazzi di Giannitrapani che, trascinati da Alberto Gonella e Flavio Cefaratti,sbrigano con facilità la pratica nei primi due parziali aggiudicandoseli con due netti 25-18. Sembra una formalità per i langaroli, alle prese con il fanalino di coda del torneo, ed invece un pericoloso calo di concentrazione da parte dei locali rischia di venir pagato a caro prezzo dalla Benassi. Che nel terzo set spegne la luce, non riesce più a trovare un gioco ordinato e soffre in attacco con una distribuzione troppo scontata e prevedibile. Cagliari ci crede, lotta su ogni pallone trascinato da un ottimo Galabinov riuscendo prima ad aggiudicarsi il terzo set con un combattuto 22 a 25, quindi incredbilmente a ristabilire la parità in campo con un perentorio 20 a 25.

 

Una gara che pareva saldamente nelle mani della Benassi Alba viene così rimessa in discussione, il fattore psicologico gioca tutto a favore dei cagliaritani mentre la paura pesa sulle spalle degli albesi, e lo si capisce nel set decisivo quando gli isolani volano su un 11-7 che pare spegnere ogni speranza di riscatto dei cuneesi. Ed invece è qui che si compie il nuovo miracolo: spronati dal coach Giannitrapani i locali tornano in campo dopo l’ultimo time out con piglio differente, gli avvesari vengono affiancati sul 14-14 quindi Gonella si carica la squadra sul groppone mettendo a terra i palloni decisivi che valgono un 17-15 tanto sofferto quanto emozionante.

 

“Sono contento per la vittoria ma c’è una certa amarezza per la rimonta subita sul 2 a 0 – afferma il coach albese Davide Giannitrapani – Nel terzo set ce la siamo giocata punto a punto e sinceramente pensavo che saremmo riusciti a portare a casa i tre punti, invece abbiamo mollato e ci siamo fatti rimontare. Prendo di buono la reazione d’orgoglio nel quinto set quando siamo andati sotto ma siamo riusciti a rimontare e a vincere la gara, alla fine prendiamo con favore i due punti”.

Grande entusiasmo trapela invece dalle parole del presidente Fulvio Trosso che sottolinea il peso avuto dal pubblico albese nella vittoria finale “Sono felicissimo – afferma – nella prima sfida della Benassi Alba ad una squadra isolana è venuta fuori una bellissima vittoria per 3 a 2. Voglio elogiare tutti i ragazzi ma un plauso particolare va ai nostri tifosi. E’ bello vedere tutta questa gente al Palazzetto ed è bello sentire il loro calore che ha trascinato la squadra anche nei momenti più difficili conducendoli alla vittoria finale”