Serie D: Sabato di grandi sfide! Bra con il Sestri Levante, Cuneo contro la Pro Settimo di Didu. SEGUI LA DIRETTA SU IDEAWEBTV.IT

0
346

Venerdì 7 novembre 2014 – Ore 16.35 – Eccezionalmente di sabato e con due partite dal peso specifico altissimo. La Serie D torna per la disputa dell’undicesima giornata e lo fa con un giorno d’anticipo, almeno per Cuneo e Bra, che hanno chiesto di giocare ventiquattrore prima per potersi preparare al meglio per il turno infrasettimanale. Ospiti importanti in questo turno nella Granda: sotto la Zizzola arriverà il Sestri Levante, mentre ai piedi della Bisalta toccherà alla Pro Settimo & Eureka battezzare il secondo esordio casalingo di Salvatore Iacolino sulla panchina biancorossa.

 

 

Chi sta meglio è certamente il Bra, pronto a stupire ancora una volta contro una delle squadre più in forma di questa prima parte di stagione. Il Sestri Levante sarà, infatti, anche reduce dalla recente inattesa sconfitta a domicilio contro l’Oltrepo Voghera (con cui il Bra pareggiò 1-1), ma occupa comunque stabilmente la quarta posizione con 21 punti, ad una lunghezza dalle capolista Sporting Bellinzago e Lavagnese. La forza dei liguri, allenati dalla vecchia conoscenza di Juventus, Genoa e Napoli Francesco Baldini, alla prima esperienza su una panchina dei “grandi”, sta nella difesa, che fin qui ha incassato appena sette reti, risultando essere la migliore del girone. I nomi di spicco sono, però, più avanti: il centrocampista Rodrigue Boisfer, 117 presenze e 5 reti in serie B con le maglie di Genoa, Venezia e Gubbio e diverse stagioni tra i professionisti a partire dal 1998, quando venne acquistato dai Grifoni ad appena 18 anni; Christian Longobardi (6 reti in 9 presenze fin qui), bomber tra terza e quarta divisione, con 251 presenze e 75 reti dal 2003 ad oggi e 63 presenze e 28 reti in Serie D. Giocatori di qualità ed esperienza, allenati da un allenatore dal grande curriculum sportivo ed affiancati da giovani di ottime prospettive e da altri ragazzi che già costituivano l’ossatura della scorsa stagione.

 

Il Bra rimetterà in discussione la sua straordinaria striscia di risultati positivi, arrivata a nove dopo il 2-1 rifilato proprio alla Pro Settimo & Eureka domenica scorsa, cercando di ottenere la sesta vittoria stagionale, che consentirebbe veramente di andare ad insediare i piani alti della classifica. Per farlo, mister Massimo Gardano si affida ancora una volta al suo attacco, capace di segnare più di tutti fin qui con 21 reti, e ad un gruppo che gioca sulle ali dell’entusiasmo e non sembra aver perso la “fame”, nonostante il fisiologico calo di intensità dovuto ai molti impegni affrontati fin qui.

 

Dovendo far fronte al prossimo turno infrasettimanale, Gardano dovrebbe ricorrere nuovamente al turnover: Bonvissuto tra i pali, protetto dal probabile ritorno della difesa a quattro, composta da Mazza, Silvestri, Strumbo ed il rientrante Affinito; in mediana Silva Perdomo dovrebbe tornare dal primo minuto, con uno tra Pirrotta, Chiazzolino e Mazzafera (assente Rolandone); davanti probabile tridente con De Peralta, Banegas e Varvelli.

 

Conosco bene la società ligure – commenta il tecnico braidese – Molti ragazzi giocavano con me lo scorso anno: sono un gruppo serio, costruito per fare bene, a cui è stata aggiunta l’esperienza di Boisfer e Longobardi. La loro sconfitta contro il Voghera? Penso che conti poco, perché in un campionato di questo tipo una sconfitta ci può stare. Noi ce la giocheremo per cercare, con la voglia e con l’orgoglio, di stare nell’élite del campionato, dove ancora oggi molti pensano che non possiamo stare

 

Per quanto riguarda il Cuneo, invece, la sfida al “Paschiero” contro la Pro Settimo & Eureka dell’ex capitano di mille battaglie Marco Didu rappresenta un vero e proprio banco di prova, a cui i biancorossi si presentano non nelle migliori condizioni, visti i recenti risultati negativi ed il recentissimo cambio di tecnico. E proprio a Salvatore Iacolino si affidano gran parte delle speranze dei supporters cuneesi, consci del fatto che un’eventuale sconfitta non comprometterebbe nulla di definitivo ma metterebbe a serio rischio la credibilità di un gruppo costruito per vincere e ora lontano otto punti dalla vetta. Di certo, molto dipenderà dalla vena di Luca Carretto e dei suoi compagni di difesa, chiamati a frenare sul nascere le avanzate di uno dei migliori reparti offensivi del campionato, con giocatori come Dalla Costa, Parisi e Di Renzo.

 

Probabile conferma dell’undici di sei giorni fa per il neotecnico cuneese, con Tulino in porta, Quitadamo, Carretto, Conrotto e Tufano in difesa (probabile assenza per Alasia); in mediana Romano, Cecchi, Barale e Montante; davanti il solito França spalleggiato da chi vincerà il ballottaggio tra Perrone e Soragna.

 

Da un lato la sfida tra il miglior attacco contro la miglior difesa del campionato; dall’altro la grande decaduta contro la neopromossa sorprendente. Ci sarà da divertirsi in questo sabato di calcio.

 

RICORDIAMO A TUTTI GLI APPASSIONATI CHE IDEAWEBTV.IT SEGUIRA’ CON LA CONSUETA DIRETTA TESTUALE LA SFIDA DELL’”ATTILIO BRAVI” TRA BRA E SESTRI LEVANTE E QUELLA DEL “PASCHIERO” TRA CUNEO E PRO SETTIMO & EUREKA. APPUNTAMENTO PER SABATO A PARTIRE DALLE ORE 14.15. STAY TUNED!

 

Serie D girone A – Il programma dell’undicesima giornata (sabato 8 novembre, ore 14.30)
Bra-Sestri Levante
Cuneo-Pro Settimo & Eureka
Asti-Derthona
Borgomanero-Chieri
Caronnese-Sporting Bellinzago
Lavagnese-Acqui
Novese-Rapallo Bogliasco (15.00)
Oltrepo Voghera-Sancolombano (15.00)
Vado-Borgosesia (15.00)
Vallée d’Aoste-Argentina (9/11, ore 14.30)

 

Classifica
Lavagnese 22, Sporting Bellinzago 22, Caronnese 21, Sestri Levante 21, Bra 19, Pro Settimo & Eureka 19, Oltrepo Voghera 18, Vado 15, Borgosesia 14, Chieri 14, Cuneo 14, Argentina 13, Asti 12, Acqui 12, Novese 11, Derthona 9, Sancolombano 9, Rapallo Bogliasco 6, Vallée d’Aoste 4, Borgomanero 4.

 

Carlo Cerutti