Volley B2/M: Fossano ritrova la vittoria. Sabato match contro Milano

0
166

Giovedì 6 novembre 2014 – Ore 10.15 – La Crf Surrauto ritrova il successo tra le mura amiche, sconfiggendo il team ospite dopo aver perso il primo set, seppur di misura. L’allenatore fossanese Liano Petrelli anche questa settimana deve fare a meno di alcuni elementi, come Ariaudo, Gunetto e Tomatis, fermi per vari acciacchi, e inizia la gara con De Benedetti e Coscione, Picco e Perla al centro, Risso e Lualdi alla schiacciata, Prandi libero.

 

Il match non parte bene per la compagine di casa che, priva della giusta aggressività, permette agli avversari di scavare un divario ampio, di 16-8. Poi la piccola rimonta, sino al 18-21, ma i quattro punti consecutivi di Santhià conducono alla sconfitta lasciando i ragazzi di casa fermi al palo a 21 punti. Nel secondo set la squadra della Crf Surrauto reagisce bene, mentre Lualdi viene sostituito da Dutto, autore di una buonissima prova. Gli atleti di casa tirano fuori il carattere e passano a condurre sin da subito, con i parziali a favore, sino all’ultimo di 21 a 15 che permette di chiudere la pratica sul 25 a 17. Decisivi i punti di Risso e Dutto per agganciare gli ospiti sull’1-1. Nel terzo set si vede un Prandi in grande giornata, abile in ricezione a difendere al meglio gli attacchi, mentre i compagni, mantenendo la stessa concentrazione del set precedente, riescono a vincere agevolmente per 25-18.

 

Nel finale un po’ di affanno, dopo il parziale di 21 a 14, ma nessun problema a trovare anche in questo caso la vittoria. Il 2-1 permette di affrontare il terzo gioco con fiducia, anche perchè bisogna chiudere la pratica senza distrazioni, onde evitare un eventuale quinto set. Intanto coach Petrelli inserisce anche Balocco, oggi in veste di schiacciatore, e Vivalda a rotazione con Prandi nel ruolo di libero. Nessun problema anche in questo break, nonostante un certo equilibrio iniziale. Ma poi il parziale di 16-8 e, soprattutto, quello di 21-13 spazzano via ogni dubbio. Alla fine sono i ragazzi della Crf Surrauto a chiudere con il punteggio di 25 a 16 che regala la vittoria meritata. La gara denota come la compagine fossanese in casa abbia trovato le giuste contromisure agli ospiti, dopo un avvio così così, accompagnato dalla sconfitta riscattata poi con i set successivi. Nel complesso, tutti gli atleti entrati sul parquet si sono rivelati all’altezza e pronti per dare il giusto contributo alla causa.

 

Per Liano Petrelli una buona partita: “All’inizio siamo partiti davvero male, per fortuna dopo ci siamo ricompattati e abbiamo dominato nei tre set successivi. I ragazzi hanno sfoderato il giusto carattere e uno spessore agonistico che in questi casi è fondamentale. Sono andati bene tutti, calcolando anche i tanti assenti, come Tomatis, Gunetto e soprattutto Ariaudo. Ma chi è entrato in campo, dall’inizio o dopo, a gara in corso, si è fatto trovare pronto all’appuntamento. Speriamo in settimana di recuperare qualche elemento tra gli infortunati, anche per le fasi di allenamento, dove si lavora su schemi e giocate da mettere in pratica nel fine settimana”. Prossimo turno per la compagine fossanese, contro il Volley Milano dell’ex di turno Lorenzo Mariotti(gioiellino della Nazionale italiano juniores), in casa, sabato 8 novembre alle 17,30 nel Palazzetto dello Sport in via Soracco.