Uno studente di Ceva in Usa con borsa di studio del Banco Azzoaglio

0
378

Per il decimo anno consecutivo la Banca eroga una borsa di studio Intercultura

Sabato 1 novembre 2014 – 17.00

Da dieci anni il Banco Azzoaglio di Ceva, eroga un contributo, di oltre 14mila euro, per dare la possibilità, a uno studente dell’istituto superiore “Baruffi” di Ceva, di frequentare il quarto anno di studio negli Stati Uniti. Durante l’incontro di giovedì 30 ottobre, nella sala conferenze del Banco Azzoaglio a Ceva, è stata presentata la nuova borsa di studio e sono state raccontate le testimonianze di ragazzi che hanno già vissuto la stessa esperienza.

Questo progetto mi riempie d’orgoglio – ha esordito Erica Azzoaglioe mi commuovo vedendo i volti dei ragazzi che hanno già partecipato: Alice, Marco, Martino, Marta, Chiara, Samuele, Francesca, Giulia, Simona. Un’iniziativa possibile grazie alla collaborazione delle famiglie e della scuola, realizzata con un’associazione seria e affidabile: Intercultura. Mi è arrivata una mail da Simona Amerio (vincitrice 2014, sta frequentando laHigh school a Caribou, nel Maine). Scrive che, dopo la confusione iniziale si è creata i suoi spazi: nella nuova famiglia, che l’ha accolta come una figlia, nella scuola e nelle tante attività sportive. Vive in una cittadina da fiaba, come raccontano le foto che ha inviato. Al suo rientro porterà, nella nostra società, un’esperienza da condividere. La nostra Banca è legata al territorio da oltre 130 anni e questo è un modo per arricchire la comunità locale. Ai ragazzi dico: cogliete questa bella opportunità”.

 

L’esperienza, sperimentata dai vincitori delle borse di studio negli Stati Uniti, ha portato nuovi stimoli e impulsi nelle realtà di provenienza dei ragazzi, come hanno raccontato la dirigente scolastica del “Baruffi”, le famiglie e gli studenti coinvolti.
Una sfida difficile ma ricca di soddisfazioni – ha detto Giulia Obbia, rientrata a Ormea pochi mesi fa – Ho scoperto aspetti di me che non conoscevo e sono stata accolta da una seconda famiglia”.

 

“Intercultura onlus” è un’associazione, nata nel 1955, che raggruppa 4.000 volontari e coinvolge 56 Paesi. “I candidati alle borse di studio all’estero dovranno superare una selezione che parte da un test attitudinale, passa attraverso i colloqui con genitori e insegnanti e comprende una prova d’inglese – ha spiegato Roberto Ferrero, referente della sede di Cuneo – il ragazzo scelto, dalla giuria nazionale, verrà preparato da Intercultura onlus prima di partire per gli Stati Uniti. In America sarà inserito in una famiglia, in una scuola, parteciperà alle attività extra scolastiche proposte e stringerà nuovi rapporti di amicizia”.

 

A fine percorso – ha spiegato la dirigente scolastica del “Baruffi” di Ceva, Antonella Germini -, gli studenti rientrano in classe dopo aver sostenuto limitati colloqui integrativi sulle discipline fondamentali. Tendiamo ad accogliere le valutazioni delle scuole americane”.
Le iscrizioni per partecipare all’assegnazione della Borsa di studio scadono il 10 novembre.
Per maggiori informazioni: www.azzoaglio.it e www.intercultura.it.