Santo Stefano Belbo: variazione di bilancio in Consiglio comunale

0
57

Il sindaco Icardi: “Nonostante il periodo di crisi il nostro Comune riesce ad essere operativo”

Mercoledì 30 luglio 2014 – 10.45

Si è tenuto, lunedi 28 luglio 2014 il Consiglio comunale del Comune di Santo Stefano Belbo. Tra i punti all’ordine del giorno la ratifica ella delibera di Giunta comunale 63 del 25 giugno 2014 avente ad oggetto “Prima variazione al bilancio di previsione dell’esercizio finanziario 2014”.

La variazione di bilancio – ha spiegato il sindaco Luigi Genesio Icardiriguarda 333mila di maggiori entrate euro ottenuti dall’avanzo di esercizio di 237mila euro, da maggiori introiti della TARI (circa 26mila euro) e da un contributo regionale di 70mila euro”.
Cifra con la quale l’amministrazione comunale intende mettere in opera la sistemazione della Strada Torre (franata a causa di trascorsi eventi atmosferici) per cui sono stati bilanciati 107mila euro (70 dei quali ottenuti dalla Regione Piemonte), la costruzione di una rotonda afferente agli impianti sportivi santostefanesi (impegno di spesa per circa 65mila euro), la messa in sicurezza e ristrutturazione delle edicole funerarie presso il cimitero comunale (circa 42mila euro), installazione di un sistema antincendio presso la scuola materna del paese (circa 30mila euro), il completamento del Campo da calcio nell’area adiacente alla parrocchia (circa 20mila euro) e una serie di manutenzioni straordinarie (circa 15mila euro).

 

La seconda variazione al bilancio prevede l’accettazione di un contributo della Regione Piemonte, pervenuto dal Governo centrale, di 262mila euro all’interno del progetto, varato dal Ministero e su tutto il territorio nazionale, “Scuole sicure” per la messa in sicurezza, attraverso interventi ad hoc, del complesso scolastico santostefanese.
Nonostante il periodo di crisi – commenta il sindaco Luigi Genesio Icardi – il nostro Comune riesce ad essere operativo, con numerosi interventi strutturali e di messa in sicurezza, di grande importanza in quanto di immediata fruibilità da parte della comunità”.

 

cs