I Blu Brothers rispondono: “Reagito male? Solo espresso il rammarico per le decisioni societarie”

0
305

Domenica 27 luglio 2014 – ore 11.00 – Non si è fatta attendere la risposta dei Blu Brothers alle dichiarazioni rilasciate nella mattinata di ieri dal General Manager della Bre Banca Lannutti Cuneo Marco Pistolesi a Sportitalia news, poi confermate ai nostri microfoni.

 

A parlare è, ancora una volta, Carmelo Noto, che della storica tifoseria cuneese è il massimo rappresentante, prima a Sportitalia News e, poi, ancora ai nostri microfoni.

 

“Le mie parole sono quelle di tutta la tifoseria. Una tifoseria che “salta sulla sedia” quando scopre che, per la società, città e supporters hanno “reagito male” alla decisione di Walter Lannutti. Quel “reagire male” è per noi la reazione che più si addice ad una popolazione che “reagisce e non subisce” le decisioni altrui.

Il nostro rammarico? in primis, quello di non essersi seduti attorno ad un tavolo tutti insieme, per discutere delle decisioni tecniche e societarie indirizzate a far quadrare il bilancio in questi ultimi anni, accettate con grande responsabilità da tutti gli addetti ai lavori, perchè il volere primario era la salvaguardia del grande volley nella provincia Granda.

In secondo luogo, l’aver assistito inermi all’ “operazione Torino”, operazione commerciale a danno del volley della città. 

Il grande volley è sparito da Cuneo, perchè ad oggi la società ha deciso di chiudere tutto. Per questo noi ribadiamo la nostra contrarietà”.

 

Queste le parole chiare del leader dei Blu Brothers, che riprendono una posizione quanto mai chiara.

 

 

 

Redazione sportiva ideawebtv.it