Serie D: ufficiale, anche la Pro Dronero presenta domanda di ripescaggio

0
230

Giovedì 3 luglio 2014 – Ore 22.13 – Potrebbero essere addirittura quattro le cuneesi protagonista nel prossimo campionato di Serie D: non solo l’Albese, ma anche la Pro Dronero ha infatti ufficialmente fatto domanda di ripescaggio, dopo la retrocessione avvenuta via playout nella scorsa stagione.

Il club di Corrado Beccacini quindi si giocherà le proprie carte per restare nel massimo torneo dilettantistico anche quest’anno. L’annuncio tramite questa nota stampa: 

 

E’ finalmente giunta l’ufficialita’ della notizia tanto attesa dai tifosi droneresi .Dopo la bellissima esperienza dello scorso Campionato di serie D,con i 30 punti conquistati da neo promossa che avevano consentito ai Draghi di qualificarsi per uno storico spareggio-salvezza sul campo del Derthona,il Presidente Corrado Beccacini gia’ nell’immediato dopo partita aveva subito preannunciato la sua volonta’ di presentare domanda di ripescaggio,ed e’ stato ancora una volta di parola,raccogliendo le somme necessarie per compiere questo ulteriore sforzo economico La Pro Dronero continua cosi’ nel migliore dei modi la realizzazione concreta del progetto portato avanti con tenacia e passione nelle ultime stagioni,che l’hanno consacrata protagonista indiscussa nel panorama calcistico provinciale.Facendo tutti gli scongiuri del caso,si fa dunque sempre piu’ concreta la speranza di vedere iscritte nel prossima serie D tutte e quattro le formazioni piu’ forti della Granda : il Cuneo,il Bra,la Pro Dronero e l’Albese ,che ha a sua volta presentato in extremis domanda di ripescaggio nel Campionato Nazionale.Nel frattempo,i Draghi continuano nelle loro pazienti trattative volte a rafforzare ulteriormente il loro organico,ed e’ ormai imminente l’ufficializzazione di alcune riconferme,e di almeno un paio di nuovi acquisti destinati a rafforzare ulteriormente l’entusiasmo della tifoseria biancorossa.

Il Presidente della Pro Dronero Corrado Beccacini