Speciale Mondiali: il girone G

0
236

STATI UNITI

Gli Stati Uniti si sono qualificati ai mondiali di Brasile 2014 vincendo il girone di qualificazione del Nord America: sarà la loro decima apparizione al mondiale. Il loro miglior piazzamento rimane il terzo posto del 1930 ma negli ultimi anni hanno centrato ben sei qualificazioni consecutive alla fase finale di un mondiale raggiungendo per due volte gli ottavi di finali e per una volta i quarti. Attualmente gli Stati Uniti occupano il quattordicesimo posto del ranking ufficiale stilato dalla FIFA. L’allenatore degli Stati Uniti è l’ex calciatore tedesco Jurgen Klisman, già allenatore della Germina e del Bayern Monaco e, dal 2011, sulla panchina della massima selezione americana. Parecchi sono i giocatori americani che militano nei maggiori campionati europei: conoscenza del calcio italiano è Michael Bradley, solido centrocampista della Roma.  Tra gli altri giocatori cardine di questa nazionale c’è sicuramente il portiere Tim Howard, ormai trentaquattrenne La forza in attacco di questa nazionale risiederà nei piedi di Jozy Altidore e Clint Dempsey. Il primo è un giovane attaccante del Sunderland con già una presenza al mondiale sudafricano del 2010, il secondo è ormai un veterano della nazionale americana e attualmente nella rosa dei Sounders di Seattle. Icona dei Los Angeles Galaxy è invece Landon Donovan, centrocampista fortemente offensivo che potrebbe tornare utile alle tattiche di Klisman. A centrocampo un’altro punto di riferimento è Jermaine Jones, calciatore tedesco naturalizzato statunitense dal 2010 e attualmente nella rosa dello Shalke 04.

 

Il pronostico della Redazione: CHI PASSA IL TURNO?

Germania e Portogallo

 

(Testi a cura di Luigi Impagnatiello)