Alba: consegnati i 51 orti urbani in frazione Mussotto

0
98

Il sindaco: “Persone di ogni età, bambini e famiglie avranno la possibilità di vivere questa esperienza”

Venerdì 9 maggio – 9.45

Mercoledì 7 maggio il sindaco di Alba insieme agli assessori all’Ambiente e alle Politiche familiari e sociali ha consegnato i 51 orti urbani realizzati dall’Amministrazione comunale in frazione Mussotto, strada Bussoleta.

Gli appezzamenti di terreno per la coltivazione di ortaggi, fiori e piccoli frutti sono stati concessi per 5 anni a famiglie, associazioni e singoli individui selezionati attraverso il bando lanciato dall’Amministrazione nei mesi scorsi.
Lotti di terreno di circa 60 metri quadrati sono stati consegnati a otto persone con più di 60 anni,  altri tre appezzamenti, due di 120 metri quadri e uno di 180 metri quadri, sono stati concessi a tre associazioni no profit che svolgono progetti di agricoltura sociale. Il resto dei pezzi di terreno di circa 60 metri quadri è stato dato a persone di età inferiore ai 60 anni.
I beneficiari pagheranno al Comune un simbolico canone annuo di 30 euro necessario per coprire le spese di gestione come i consumi di acqua e la manutenzione straordinaria dell’orto e dell’area dotata anche di Composter per il compostaggio da utilizzare per la fertilità dei terreni.

 

Insieme agli orti il Sindaco e gli assessori hanno consegnato ai beneficiari degli orti alcune piantine di erbe aromatiche e un buono omaggio ciascuno per un arbusto di rosa da piantare nel proprio orto in segno ben augurale.

 

Ci fa davvero piacere avviare oggi questo percorso – ha dichiarato il sindaco di Alba – Nel corso di questi anni ci siamo resi conto di quanto tante persone in città desiderassero avere un po’ di terra, uno spazio da coltivare per farne un orto e allo stesso tempo passare dei momenti sereni all’aperto. Abbiamo constatato che gli orti urbani che avevamo in viale Cherasca non erano sufficienti a soddisfare le tante richieste e allora abbiamo pensato insieme agli assessori all’Ambiente e alle Politiche sociali di utilizzare quest’area di circa 5 mila metri di proprietà comunale sistemandola e dotandola di tutti i servizi. Per realizzarla abbiamo speso  circa 30 mila euro ed oggi mi fa piacere vedere persone di ogni età, tanti bambini, famiglie che avranno la possibilità di vivere questa esperienza. Vi auguro una buona annata e buoni raccolti“.

 

Quest’iniziativa va oltre l’orto classico per la terza età – ha spiegato l’assessore comunale all’Ambiente – MussOrto è il primo progetto di agricoltura sociale che facciamo in Alba e questa è una giornata storica in tal senso. Viene recuperata un’area a rischio degrado, creando un bene al servizio della collettività. Oltre a persone singole ci sono anche associazioni no profit che utilizzeranno questi spazi per agricoltura sociale ma è anche utile a persone in questo momento colpite dalla crisi e senza lavoro. Disoccupati, giovani, famiglie e associazioni potranno vivere e creare in questo luogo che può diventare un luogo di socialità. Il 19 giugno ci sarà la prima auto convocazione in cui i 51 beneficiari degli orti si riuniranno e costituiranno un comitato di sei persone che vigilerà sugli orti per un’autogestione responsabile“.

 

Leggi anche:

Orti urbani al Mussotto: il 27 marzo scade la richiesta per averne uno in concessione

Alba: pubblicato il Bando per la concessione di 51 orti urbani al Mussotto

 

cs