Calcio Femminile – Cuneo, batti il Luserna e vola in A! Musiello Saluzzo, ancora una sforzo

0
411

Sabato 3 maggio 2014 – Ore 11.43 – Mancano ormai poche battute ai campionati nazionali e regionali di calcio femminile che, nella giornata di domenica, vedranno di mettere a referto i primi verdetti.

 

In Serie B sarà scontro fra ‘Titane’ tra Cuneo e Luserna che, appaiate al primo posto in classifica, tentano l’ultimo guizzo per approdre in Serie A. Una gara di assoluto spessore tra due squadre forti, che hanno vissuto un cammino leggermente diverso fino qui: le padrone di casa di patron Eva Callipo, infatti, hanno praticamente effettuato un percorso netto all’inizio del campionato perdendo qualche punticino nel finale. Diverso, invece, l’anno del Luserna che dopo il ripescaggio dalla Serie C ha cominciato bene perdendosi leggermente a metà anno. Solamente gli interventi sul mercato di patron Sivlio Voglino ed il ritorno in campo dopo l’addio di mister/giocatrice Tathiana Zorri, hanno permesso alle torinesi di risalire in classifica. Unica assente per quest’ultimo turnò sarà Minopoli, espulsa ad Oristano. All’ingresso in campo le squadre terranno per mano delle bambine, proprio come nella Serie A maschile.

 

Difficile commentare una vigilia simile – spiega la dirigenza biancorossa – Ormai l’obiettivo è uno solo: vincere, anche perchè sarebbe meritato conquistare questo campionato dopo tutta un’annata in vetta. Dopo il passo falso di Oristano le ragazze sono più cariche che mai per poter chiudere l’anno nel migliore dei modi. Speriamo che il pubblico di Cuneo capisca l’importanza dell’evento e venga a vederci”.

 

Non intende fermarsi, magari agganciando il secondo posto, l’Alba di patron Elio Nebiolo che scenderà in campo ad Alessandria. Le ragazze del tecnico Ezio Dilej sono reduci da un finale di stagione assolutamente fantastico ed il rammarico per non aver cominciato prima una rimonta straordinaria è presente. Solite assenti per la truppa langarola che per l’occasione dovrà fare a meno di Zabellan e Pisano mentre saranno da valutare le condizioni di Cattaneo, alle prese di un infortunio muscalre che molto probabilmente la costringerà al forfait. Vista la presenza tra le fila biancoazzurre di molte ex Alessandria la gara si preannuncia scoppiettante ed assolutamente intenso: all’andata terminò 1-0 in favore di Mascarello e compagne, rete di Montecucco nel primo tempo.

 

Sarà una partita ostica perchè le due squadre ci tengono a vincere, chiudendo l’anno in bellezza – spiega l’esterno albese Vanessa Lavarone – Essendo anche un derby sono certa che vorranno metterci anche i bastoni tra le ruote. Dalla nostra parte la vittoria è importante per consolidare ancora di più il terzo posto mirando addirittura al secondo, gettando le basi per il prossimo anno“.

 

In Serie C potrebbe essere un grnde giorno per la Musiello Saluzzo di patron Piera Delgrosso che, sul campo del Piemonte Sport, cercherà di mettere a referto l’ultimo punto necessario per centrare la promozione in Serie B. Una gara sicuramente non semplice per le saluzzesi che non possono certamente arrivare a Vercelli sicure della vittoria, contro una squadra immischiata nella zona retrocessione e con giocatrici di valore assoluto come Lago, Oppezzo e Rigolino.
Squadra al completo per mister Diego Giraudo con il rientro di Elena Dutto ed i guai fisici di Chiara Giordano definitivamente alle spalle. 

 

L’importanza della partita è lampante e non bisogna certamente sottolinearla – spiega la dirigenza saluzzese – Sappiamo di avere una grande occasione per coronare un sogno che inseguiamo da tre anni. Sarebbe, inoltre, una grande soddisfazione portare per la prima volta nella storia una squadra sportiva saluzzese in un campionato Nazionale. Non dobbiamo comunque rilassarci, bisogna ancora fare un punto prima di poter festeggiare“.

 

E’ tempo di play off, invece, per il campionato di Serie D con la Costigliolese impantanata negli spareggi promozione dopo un avvio di stagione di assoluto livello. Avversario di turno sarà l’Atletico Gabetto, capace di venire a Costigliole Saluzzo non più di un mese fa vincendo per 2-3 al termine di una gara entusiasmante e ricca di emozioni. 90′ di assoluta adrenalina: chi vince va in Serie C, chi perde potrà farlo (forse) attraverso i ripescaggi. Assenti per la sfida Romina Babero, fresca di matrimonio, e Francesca Curti mentre al centro della difesa rientrerà Elisa Leone dopo la squalifica.

 

Purtroppo queste assenze ci pensalizzano molto in fase difensiva – spiega mister Massimo Aimar – Inoltre giochiamo contro la nostra bestia nera, con la quale abbiamo conquistato solamente un punto in due incontri. Serviranno 90′ di grinta e determinazione perchè vogliamo fortemente il passaggio in Serie C“.

 

Serie B – Il Programma della 26a giornata (Domenica 4 maggio – Ore 15.00)

 

Molassana Boero – Atletico Oristano
Castelfranco – Caprera
Alessandria – Alba
Sarzanese – Juventus Torino
Cuneo – Luserna
Villacidro – Amicizia Lagaccio
Valpolcevera – Torino

 

CLASSIFICA

Cuneo 55, Luserna 55, Alba 52, Molassana Boero 47, Oristano 41, Castelfranco 40, Juventus Torino 37, Amicizia Lagaccio 35, Alessandria 35, Villacidro 34, Torino 30, Valpolcevera 14, Caprera 9, Sarzanese 6

 

Serie C – Il Programma della 25a giornata (Domenica 4 maggio – Ore 15.00)

 

Biellese – Cit Turin
Cossato – Borghetto Borbera
AstiSport – Carrara ’90
Piemonte Sport – Musiello Saluzzo
Romagnano – Sanmartinese
Riposano Cavallermaggiore e Givolettese

 

CLASSIFICA

Musiello Saluzzo 55, Romagnano 49, Cavallermaggiore 42, Givolettese 30, Sanmartinese 28, Cit Turin 26, Carrara ’90 21, Piemonte Sport 20, Cossato 20, Borghetto Borbera 19, AstiSport 18, Biellese 17

 

Serie D – Play Off (Domenica 4 maggiore – Ore 15.00)

 

Costigliolese – Atletico Gabetto

 

 

Andrea Rubiolo