• Idea EventsETourism
  • Idea WebTv
Loading...

Volley: Mondovì, esattamente 30 anni fa la storica promozione in A2

mondovì 1984Sabato 29 marzo 2014 - Ore 14.00 - 29 marzo 1984: non una data qualunque, non una ricorrenza qualsiasi. Sono trenta anni, vale a dire appunto da quella data, che il VBC ha conquistato la promozione in Serie A2.

 

L'allora All Leasing conquista in quel giorno un risultato storico, l'approdo alla Serie A del Volley.
La partita decisiva è la nona giornata assoluta della Poule Promozione, la quarta del girone di ritorno.
La formula del campionato di Serie B è infatti, come nella stagione precedente, abbastanza particolare. Due Gironi di 6 squadre di città abbastanza vicine dal punto di vista geografico, una prima fase di stagione regolare con partite di andata e ritorno, le prime tre di ciascun girone vanno alla Poule Promozione dove la vincente sarà appunto promossa in A2 e la seconda approderà ai Playoff. Le seconde tre di ciascun girone disputeranno la Poule retrocessione per evitare gli ultimi due posti che relegano nella stagione successiva alla Serie inferiore.
Il VBC nasce con una squadra fatta in casa, tutti giocatori del posto, in economia, con l'obiettivo di evitare in partenza la seconda poule. Mario Sasso allenatore, vice allenatore Franco Blangetti, ex giocatore ed alla sua prima esperienza in panchina, e poi il capitano e numero 8 Beppe Carlevaris, il numero 1 Massimo Arnaldi, 2 Carlo Oliveri,3 Francesco Ferrua, 5 Paolo Borello, 6 Renato Zucco, 7 Loris Ferrero, 9 Roberto Zangrossi, 11 Elio Marabotto, 12 Fabrizio Garello.
La squadra approda alla Poule Promozione dopo partite al cardiopalma contro la Sa. Fa Torino.
Conquistata di slancio la poule promozione, l'avversario più temibile nella fase finale proveniente dall'altro girone è la fortissima Olimpia Sav Bergamo del bulgaro Emil Valtchev, già giocatore dell'Asti in Serie A1.
Dopo due giornate il VBC è a punteggio pieno, mentre gli orobici cadono a Novara.
Nello scontro diretto del girone di andata i monregalesi perdono solo al quinto set (allora c'era il cambio palla in tutti i parziali).

 

Nel frattempo i ranghi del VBC si assottigliano; Elio Marabotto e Paolo Borello prestano il Servizio Militare, ed il primo viene destinato a Bari e non potrà più essere a disposizione; Massimo Arnaldi, grande a Bergamo, si frattura un metacarpo in allenamento. E pertanto Franco Blangetti torna a giocare.
Nelle ultime giornate della poule promozione, una epica vittoria in trasferta per 3-2 contro la Sa.Fa e. alla terz'ultima giornata, mentre si vince 3-0 ad Alessandria, il Bergamo cade per 1-3 proprio a Torino, contro la Sacra Famiglia, trascinata da un grande Morice.
A due giornate dal termine, il VBC è in testa alla classifica con quattro punti di vantaggio sul SAV secondo.
Ed arriviamo al 29 marzo 1984.
Giochiamo alle 18 a Torino contro il Lasalliano del grande ex Aldo Balbo.
Esodo di tifosi monregalesi, che hanno sempre seguito la squadra e gremito il Palaitis nelle partite casalinghe.
Mi ricordo come fosse oggi la nostra entrata nell'austero Istituto La Salle di Torino ed attraversare i corridoi della struttura per arrivare alla palestra con sotto i giubbotti coriandoli e tamburi.
Vittoria per 3-0, 15-7, 15-3, 15-9.
Al Punto finale di Francesco Ferrua, il delirio.

 

Il coro “ Serie A! Serie A”, scaramanticamente bandito fino ad allora, fa tremare i muri della palestra.
Volano in aria Nino Manera e Mario Sasso lanciati dai giocatori in festa.
Arriva in A2 la piccola Mondovì, se paragonata a Udine, Cremona, Brescia, tra le squadre che ci attenderanno l'anno successivo.
Ma a Mondovì si respira da sempre il volley, trionfa la scuola pallavolistica di Mario Sasso; di promozione in promozione, arriva a Mondovì la Serie A.
All'arrivo nella nostra città, quella sera, carosello di auto lungo le strade, con in testa il pullmino dei giocatori.
Delirio assoluto.

 

La promozione verrà festeggiata il sabato successivo in casa in un Palaitis gremito all'inverosimile proprio contro il SAV Bergamo, che con una vittoria ed il secondo posto si gioca le ultime speranze di arrivare ai Play off.
Sotto 2-0, il VBC non molla neanche stavolta, vuole festeggiare la promozione in casa nel modo migliore e vince una epica partita per 5-15, 11-15, 17-15, 15-9, 18-16.
Esordio assoluto della Marcia Trionfale dell'Aida cantata da noi sugli spalti, anche se a Busseto qualcuno si sarà rivoltato nella tomba....
Ma la promozione aritmetica era comunque già arrivata, come dicevo, nella giornata precedente, il 29 marzo 1984, esattamente trenta anni fa.
Chi c'era, come me, non potrà mai dimenticare quei giorni favolosi per la pallavolo monregalese.

 

GIOVANNI GRIGNOLO

Previous Next
  • 1
  • 2
  • 3
Cuneo batte 3-1 Sant'Anna: il VIDEO del match point Nel VIDEO il match point sfruttato da Cuneo, che batte 3-1...
Neve in Granda: panorama interamente bianco a La Morra (VIDEO) Nel VIDEO inviatoci in mattinata, la situazione relativa alla...
Nevica anche a Torino: il VIDEO dalla zona di Piazza Vittorio Veneto La neve ha fatto capolino anche sotto la Mole, nel capoluogo...
Neve abbondante su Busca: totalmente imbiancato il "Natale Berardo" (VIDEO) Panorama candido e bianco anche a Busca, interessata così come...
La neve accompagna la mattinata di Saluzzo: il VIDEO fra le vie del centro Risveglio colorato di bianco per la città di Saluzzo,...
Panorama totalmente bianco a Mondovì: ecco la neve! (GUARDA IL VIDEO) Come preannunciato dalle previsioni meteo, è arrivata...

Copyright © 2015 -  Tutti i diritti sono riservati. Partita Iva: 01972760043 Privacy Policy - Versione mobile