Loading...
Attualità -

Per il ponte di Ferragosto apertura del Museo Federico Eusebio e visite straordinarie ad Alba sotterranea

alba citta sotterraneaIn occasione dell’apice del periodo turistico estivo, il Museo civico archeologico e di scienze naturali "Federico Eusebio" di Alba, nell’ambito del Sistema Museale Albese, e l’associazione Ambiente & Cultura moltiplicano gli sforzi per rendere godibili a turisti e residenti il patrimonio archeologico e la millenaria storia cittadina.



In particolare il Museo civico estende il suo orario di apertura: rimarrà visitabile sabato 12 agosto, dalle 15 alle 19, e da domenica 13 agosto a martedì 15 agosto con orario pieno, dalle ore 10 alle ore 13 e dalle ore 14 alle ore 19.

 

Si moltiplicano inoltre le possibilità di visita alla città sepolta in compagnia di un archeologo nell’ambito del progetto Alba sotterranea. Sono previste visite guidate tutti i giorni da sabato 12 a martedì 15 agosto, con turni alle 10:30, 11:30, 15:00, 16:00 e 17:00. La prenotazione è obbligatoria entro il giorno precedente.
Sono previste date anche per sabato 19 agosto e domeniche 20 e 27 agosto. Il tour è prenotabile in qualunque data per gruppi o visite private (richiesta per mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.).
Il tour conduce il visitatore alla scoperta delle vestigia sotterranee dell’antico passato della città, prevede la visita a tre diversi siti archeologici sotterranei e si conclude presso il museo civico con un’ultima tappa guidata, al termine i visitatori possono liberamente visitare le altre 22 sale del museo.

 

ALBA SOTTERRANEA
Il percorso Alba sotterranea è un tour guidato da un archeologo professionista accreditato per una selezione di tre tappe tra le 32 del percorso archeologico cittadino; è un progetto di Ambiente & Cultura, proposto e gestito dalla primavera del 2011, coordinato dal Museo civico F. Eusebio, con il patrocinio del MIBACT, Ministero per i Beni e le Attività Culturali e del Turismo e della Soprintendenza Archeologia del Piemonte. Gli itinerari sono diversi di data in data; si concludono presso il museo archeologico e di scienze naturali Federico Eusebio, che ospita i Tesori del Tanaro, ossia i fossili del Mastodonte di Verduno (5,5 milioni di anni) e della Balenottera di Alba (8 milioni di anni) rivenuti lungo le sponde del fiume Tanaro, nonché tre ricche sezioni permanenti di archeologia preistorica, romana e scienze naturali, per un totale di 23 sale espositive.
Al termine del tour guidato il visitatore ha libero accesso alle altre 22 sale del museo civico, fino a orario di chiusura.
In omaggio ai partecipanti l’archeomappa (una speciale piantina con l’intero percorso archeologico cittadino) e l’ingresso libero al museo Eusebio; un libro del Museo in omaggio, il Biglietto ridotto (0,50 €) per salire sul campanile della chiesa di San Giuseppe. Sconto sui libri del bookshop.

 

Prenotazioni obbligatorie, da effettuarsi entro il giorno precedente:
Ø di persona, negli orari di apertura presso il museo Eusebio di Alba, CN (via Vittorio Emanuele 19, cortile della Maddalena)
Ø dal sito www.ambientecultura.it sezione EVENTI
Ø solo per sms al 3397349949
per informazioni generali:
www.ambientecultura.it sezione ALBA SOTTERRANEA.
3397349949 - 3426433395 Ambiente & Cultura.
0173292475, Museo civico, dal martedì al sabato (15.00 – 18.00)

 

MUSEO CIVICO FEDERICO EUSEBIO
Il museo civico Eusebio il museo Eusebio trova la sua sistemazione in pieno centro storico, in una manica dello storico complesso della chiesa della Maddalena (via Vittorio Emanuele II 19, all’interno del cortile della Maddalena, ultimo ingresso a destra). Le sue sale ospitano il retaggio della millenaria storia cittadina, fin dai suoi esordi risalenti al VI millennio a.C. (il villaggio preistorico è stata una stazione fondamentale del Neolitico del Nord Italia) per giungere ai suoi periodi di maggiore splendore, come quando sotto la dominazione romana assunse il nome di Alba Pompeia, o come quando, negli ultimi secoli del Medioevo fu Libero Comune.Fondato nel 1897 dall’albese Federico Eusebio, professore di Letteratura Latina all’Università di Genova,IL MUSEO in principio contava un’unica sala espositiva; nel corso degli anni è però cresciuto in maniera esponenziale, frutto di una ricerca collettiva delle radici del territorio, arrivando a contare le attuali 23 sale espositive. Lo scorso giugno, in occasione del 120^ anniversario dell’istituzione del museo, sono state infatti inaugurate due nuove sale, la sala del Contesto e la sala dei Grandi Mammiferi fossili, un importante spazio dedicato alla geopaleontologia del fiume Tanaro e ai clamorosi ritrovamenti del Mastodonte di Verduno e della Balenottera di Alba, fossili di 5,5 e 8 milioni di anni.
Nella stessa data si è inaugurato l’innovativo percorso tattile del museo, pensato per i visitatori ipovedenti e non vedenti, ma contemporaneamente occasione di potenziamento della visita per tutte le categorie di persone: 15 stampe in 3D riproducono fedelmente gli originali in vetrina. Tramite le etichette NFC applicate alle riproduzioni il visitatore può ascoltare l’audiodidascalia che descrive e spiega l’oggetto.

 

Alle tre sezioni permanenti di archeologia preistorica, archeologia romana e di scienze naturali (comprendente paleontologia e geologia, zoologia, botanica) si vanno ad aggiungere la sezione di antropologia fisica, normalmente non aperta al pubblico, il percorso archeologico cittadino, con 32 tappe di superficie e sotterranee.
Fino al 12 novembre è inoltre visitabile la mostra “Omaggio a Carlo Bertero, botanico albese” che illustra la vita e l’opera di Bertero, nato a S. Vittoria d’Alba e famoso nella comunità scientifica mondiale per aver scoperto all’inizio del XIX secolo numerose specie vegetali nuove.

 

ORARI DI APERTURA
· sabato 12 agosto dalle 15 alle 19
· da domenica 13 agosto a martedì 15: dalle 10 alle 13 e dalle 14 alle 19:00
info: www.comune.alba.cn.it tel. 0173292475

Cultura e Spettacolo

Cinema sotto le stelle a Bra: in via Sobrero si proietta “Beata ignoranza”Cinema sotto le stelle a Bra: in via Sobrero si pr...

Social network, amicizia e famiglia: questi i tre grandi temi di “Beata ignoranza”, commedia int [ ... ]

Il ficcanaso

Cucina

Il Gruppo Ceretto applaude lo chef Enrico Crippa per il Premio Grand Prix de l'Art de La Cuisine 2017Il Gruppo Ceretto applaude lo chef Enrico Crippa p...

Il gruppo Ceretto, azienda familiare radicata in Piemonte su un territorio unico come quello delle L [ ... ]

L'editoriale

Amici a 4 zampe

L’Associazione ATA-PC Italia Onlus di Cuneo salva due caprette dal macelloL’Associazione ATA-PC Italia Onlus di Cuneo salv...

Per molti, salvare alcuni cuccioli di animali dal macello, potrà sembrare poco, ma per i volontari  [ ... ]

Curiosità & Shopping

Marie Elodie Ronco, 20enne di Casalgrasso, è la nuova Miss LiguriaMarie Elodie Ronco, 20enne di Casalgrasso, è la n...

E' una studentessa del Politecnico di Torino, abitante di Casalgrasso, la nuova Miss Liguria: si tra [ ... ]

Previous Next
  • 1
  • 2
  • 3

Copyright © 2015 -  Tutti i diritti sono riservati. Partita Iva: 01972760043 Privacy Policy - Versione mobile